Come Disegnare un Cavallo

Il cavallo ha costituito sempre un modello ideale per i pittori e qui hai la possibilità di riprodurre la sua testa utilizzando i pastelli a olio bianco e nero. Ricorda di usarli con mano leggera e vedrai che il risultato finale ti sorprenderà tantissimo.

Occorrente
Un cartoncino marrone
Un colore ad olio bianco
Un colore ad olio nero
Matita rossa
Matita nera
Una gomma

Cerca di vedere l’immagine nella sua “originalità” e di scoprire le “corrispondenze”e le relazioni tra le distanze dei diversi elementi. Per fare questo, segna con il rosso l’asse verticale della testa, la posizione delle orecchie, degli occhi e delle narici. Poi comincia a tracciare con le matite nera e rossa la sagoma della testa e alcuni dettagli: gli occhi, le orecchie, la criniera che ricade sulla fronte divisa in due e le narici.

Successivamente cancella gli assi che ti hanno aiutato a “capire” la composizione. Ora puoi tracciare, sempre con il rosso, gli assi principali del foglio (quello verticale coincide quasi con l’asse della testa) e altre due rette verticali, che racchiudono la testa del cavallo formando così una serie di rettangoli. Con la matita nera definisci con maggiore precisione i particolari del soggetto.

Ho utilizzato un foglio marrone per far risaltare al meglio il pastello ad olio bianco. Utilizza appunto il bianco per il muso, le orecchie e parte della criniera. Con il pastello nero rafforza le zone più scure del muso, delle orecchie e delle narici. Infine perchè la testa acquisti rilievo, occorre che rinforzi la stesura dei colori.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto