Come Coltivare i Broccoli

Oggi vorrei parlarvi di come coltivare i broccoli, che fanno da protagonisti in molti orti con le loro grandi foglie e le loro buffe teste.

Seminare i broccoli
La semina dei broccoli (parenti dei cavoli) in piena terra si può fare all’inizio dell’estate o, nelle regioni dove gli inverni saranno miti, anche da luglio a metà ottobre. I broccoli infatti temono le gelate. Eppure, apprezzano le temperature fresche: se torna il caldo dopo che hanno cominciato a formare la testa (composta dai boccioli dei tanti fiorellini) ricominceranno a produrre foglie, che si insinueranno anche in mezzo ai fiori, avremo così broccoli con teste piccole e poco compatte.

Una volta trovato il momento giusto per seminare i broccoli, bisogna scegliere in terreno, che deve essere ben drenato e non troppo arido o sassoso.

Coltivare i broccoli
Coltivare i broccoli non è difficile.
Non hanno bisogno di essere concimati molto: si può preparare il terreno con concime organico, ma una volta piantati i broccoli non è più necessario concimare, e va decisamente evitato dopo che hanno cominciato a formarsi le teste.

Raccogliere i broccoli
I broccoli vanno raccolti quando le teste sono ancora chiuse e compatte. Si taglia lo stelo centrale a 10 centimetri, lasciando circa 20 centimetri di gambo. Alcune varietà produrranno ancora teste laterali.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto