Come Fare Ricorso al Giudice di Pace

Ogni volta che decisi di avviare una procedura per fare ricorso puoi scegliere tra due opzioni, o ti rivolgi al prefetto oppure al giudice di pace. In questa guida ti darĂ² dei consigli che ti permetteranno di fare ricorso senza trovare alcun ostacolo.

Nel caso tu decidessi di fare ricorso, dovrai presentare il ricorso stesso entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notifica della multa. Mi raccomando, dovrai presentare il ricorso in carta semplice depositandolo presso la cancelleria del Giudice di Pace oppure potrai inviarlo tramite raccomandata, in questo caso dovrai allegare la multa o la copia dell’ordinanza-ingiunzione.

A questo punto, non ti resta che aspettare il giorno dell’udienza fissata direttamente dal Giudice di Pace.
Nel giudizio davanti al Giudice di pace le parti possono, a norma dell’art 317 del codice di procedura penale, farsi rappresentare da una persona di fiducia munita di mandato scritto.
Per scrivere il mandato basta utilizzare questo modello di delega.

Per quanto riguarda la conclusione del ricorso, devi sapere, che se viene accolto non dovrai pagare alcuna multa. Ma in caso contrario, quindi se il ricorso viene respinto, il ricorrente ha l’obbligo di pagare la multa.

Naturalmente il costo della multa viene stabilita dal giudice in misura non inferiore al minimo stabilito dalla legge e dagli onorari di avvocato della controparte. Per finire, ti ricordo che per avviare una procedura di ricorso dovrai versare allo Stato 30 euro ai quali vanno aggiunti 8 euro di marca di bollo per il rimborso forfettario dei diritti di cancelleria.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto