Come Fare un’Escursione in Montagna

Fare un’escursione in montagna fa bene al corpo e alla mente, e penso che questo lo sa chiunque, ma non tutti sanno che anche la montagna richiede delle regole, che faremo bene ad osservarle onde evitare incidenti.

Per iniziare è fondamentale la scelta dell’itinerario da voler intraprendere, in base alle nostre possibilità fisiche, al nostro allenamento a camminare, al nostro sforzo fisico. E non solo. Se non siamo solo tra adulti, vedere quali sforzi possono sostenere i nostri bambini, per quanto tempo possono camminare, le loro esigenze naturalmente prima delle nostre.

Altro consiglio, sarebbe bene non avventurarsi mai da soli, a maggiore ragione se ci sono dei bambini con noi, la compagnia è fondamentale e un bene sarebbe quella di essere accompagnati da una guida esperta, una guida specializzata, con lui ci sentiremo più tranquilli insomma, e ci godremo di più il panorama e l’itinerario scelto. In montagna come in tutte le cose è un ruolo fondamentale la sicurezza e le guide sono dei veri accompagnatori di fiducia.

Altro consiglio: mettersi in marcia solo dopo aver fatto una buona colazione, controllare l’equipaggiamento con guide e piantine. Prima di iniziare a camminare si farà circa trenta minuti di camminata lenta per abituarsi al ritmo ed evitare così stiramenti. Dopo il ritmo seguirà la camminata di chi è il più lento del gruppo.

Bere tantissimo circa tre litri di acqua durante tutto l’arco della giornata, ogni volta che ne sentiamo la necessità, e circa ogni paio di ore una pausa, per mangiare qualcosa o rifocillarsi. Tenendo sempre presente che itinerari lunghi con tante salite, affaticano i bambini quindi la scelta lo ripeto deve innanzitutto avvenire in base alle loro esigenze.

All’altitudine ci si abitua a poco a poco, gradualmente. Perchè si avverte molto quando si sale, così tutto deve essere ben ponderato, riposarsi e fermarsi un giorno per poi rimettersi in marcia. Nessuno ci corre dietro.

Infine l’equipaggiamento da portare:un paio di bottiglie d’acqua a testa, panini, frutta, cioccolata, uno spolverino per la pioggia, un capo di ricambio e sempre una protezione per la testa e una crema solare, e la crema la si deve necessariamente usare anche d’inverno. Utile può essere anche un orologio con altimetro, in modo da capire a che altezza si è arrivati.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto